/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 25 novembre 2022, 14:48

A Nichelino si respira già l'aria delle feste: il 3 dicembre Concerto di Natale alla Palazzina di Stupinigi

Protagonista l'Orchestra Barocca dell’Accademia di Sant’Uberto diretta da Alberto Conrado

L'Orchestra Barocca dell’Accademia di Sant’Uberto

A Nichelino si respira già l'aria delle feste: il 3 dicembre il Concerto di Natale

A Nichelino si comincia già a respirare l'aria delle feste. In questi giorni è iniziato il montaggio delle luminarie natalizie, il 3 dicembre ci sarà la grande inaugurazione della kermesse 'Natale è Reale' alla Palazzina di Stupinigi, che dalle 17.30 ospiterà. nel Salone d'onore della Palazzina, il "Concerto di Natale 2022", che vedrà protagonista l'Orchestra Barocca dell’Accademia di Sant’Uberto, diretta da Alberto Conrado.

Appuntamento alla Palazzina di Caccia

Un appuntamento che è stato finanziato dal Ministero della Cultura, grazie alla Legge 20 febbraio 2006 77, relativa ai beni Unesco, e che nasce anche grazie al contributo di Fondazione Crt: per questo, è compreso, senza costi ulteriori, nel  biglietto di ingresso alla Palazzina di Caccia (occorre solamente prenotarsi al progetti@artemista.net - 011 6200633).

Dopo il saluto dei corni da caccia dell’Equipaggio della Regia Venaria, l'Orchestra Barocca dell’Accademia proporrà la versione integrale di "Musica sull’acqua" di Händel, con le tre suites di danze che va sotto il nome di "Water Music" ("Musica sull’acqua"), e la celebre aria “Eternal source of Light Divine” con Giulia Ghirardello, soprano, e Jonathan Pia, tromba. Seguiranno canti e musiche tradizionali di Natale.

La versione integrale di "Musica sull'acqua"

Il concerto natalizio -che nasce in collaborazione con il Liceo Classico Musicale Cavour di Torino e il suo Coro da camera e studenti del Progetto Barocco PCTO – ha questo programma sia perché “Musica sull’acqua” si adatta molto alla ricorrenza dicembrina, essendo una proposta musicale festiva e cerimoniale. Ma la scelta è ricaduta su questo titolo per far pensare altresì a un Natale che richiami l’attenzione sul creato e sulla sua conservazione.

L’appuntamento è stato organizzato, poi, come ulteriore occasione per l'Accademia di Sant'Uberto per promuovere l'arte musicale dei corni da caccia e l'anniversario di tale riconoscimento come patrimonio culturale immateriale dell'umanità UNESCO, avvenuto nel dicembre 2020. Per far conoscere tale arte, l'Accademia quest'anno ha anche organizzato dei corsi specifici alla Venaria Reale: questo concerto, così, viene anche considerato come “saggio” di metà corso di formazione per i giovani professionisti allievi del corso di corno da caccia in uso nella musica d’arte, detto anche corno barocco, sotto la guida del maestro Ermes Pecchininini.

L’Accademia di Sant’Uberto

L’Accademia di Sant’Uberto, nata nel 1996 come Associazione Percorsi, svolge la propria attività culturale di studio e ricerca nell’ambito del loisir di corte, in particolare  presso la corte sabauda di Ancien Régime. La musica barocca rappresenta la principale attività dell’Accademia. Nel 1996 è stato creato l’Equipaggio della Regia Venaria di corni da caccia, per promuovere il recupero e promozione della reggia di Venaria, allora ancora in stato di abbandono, e nel 2002 il gruppo di ottoni della Scuderia, la cui denominazione ha origine nelle corti di epoca barocca.

Nel 2006 ha inizio la vera e propria attività concertistica di musica barocca, con le stagioni di “Musica a corte” presso la reggia di Venaria (2006-2008). Dal 2016 è stato avviato il “Progetto Barocco”, in collaborazione con il Liceo Classico Musicale Cavour di Torino, per la formazione di giovani studenti. I giovani musicisti ricevono dall’Accademia la dotazione di strumenti originali barocchi ed eseguono il programma insieme all’orchestra dell’Accademia di Sant’Uberto sotto la guida di tutor. I concerti sono tenuti presso le residenze di Venaria Reale e della Palazzina di Caccia di Stupinigi.

 

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium