/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 16 maggio 2024, 14:54

Controlli del territorio e sicurezza stradale, servizi congiunti di Polstrada e Polizia locale di Chivasso

In agenda posti di controllo canonici anche in orari serali durante i mesi estivi

Polstrada e Polizia locale di Chivasso

Polstrada e Polizia locale di Chivasso

Nell'ambito del controllo del territorio e della sicurezza della circolazione stradale, la Polizia Locale di Chivasso, coordinata dal comandante Marco Lauria, ha intrapreso una serie di servizi congiunti insieme alla Polizia Stradale, la cui sezione di Chivasso è retta dal comandante Vito Vitale.

Le attività consistono, oltre ad un approfondimento teorico sulla materia dell'autotrasporto, in posti di controllo strategici lungo le arterie principali della città. Qui le pattuglie impegnate si concentrano soprattutto sul controllo di furgoni, bilici ed anche autotreni per i quali sono previste normative specifiche introdotte dalla Commissione Europea, al fine di uniformare la circolazione dei mezzi pesanti.

“La collaborazione tra le forze di polizia presenti sul territorio – ha dichiarato il comandante della Polizia Locale Marco Lauria - è condizione essenziale per incrementare la sicurezza della cittadinanza; in tale ottica, la Polizia Locale è lieta di confrontarsi con la Polizia Stradale, che ringrazio per la disponibilità, la professionalità e la passione che trasmette, con la conseguenza di affinare la preparazione dei nostri operatori in una materia affascinante ma complessa come l'autotrasporto di merci su strada”.

Durante il controllo, è rilevante la verifica della corretta funzionalità del tachigrafo, ormai obbligatorio in versione digitale dall'anno 2006 che, collegato ai sensori del veicolo, si comporta come una sorta di scatola nera da cui estrapolare tempi di guida del conducente, misure delle distanze e della velocità del veicolo, dati che rimangono salvati in memoria anche fino a 90 giorni. Dall'incrocio dei risultati, anche con il supporto di tecnologie e strumentazioni in dotazione alle pattuglie, si accertano poi le violazioni per ogni singola infrazione: sanzioni amministrative che possono avere cifre anche molto importanti e addirittura sanzioni accessorie sui documenti di guida, come il ritiro e la sospensione della patente, o il fermo e il sequestro amministrativo sul veicolo.

Il binomio tra le due forze di Polizia continuerà sino ai mesi estivi, dove in agenda sono in programma posti di controllo canonici anche in orari serali. Gli accertamenti, anche tramite l'utilizzo di apparecchiature portatili come l'etilometro, saranno pianificati per contrastare la guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, al fine di garantire maggiore sicurezza sulle strade e sul territorio comunale.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium