/ Attualità

Attualità | 18 febbraio 2021, 16:58

Inaugurato il primo parcheggio smart per persone con disabilità, Appendino: “Innovazione che migliora la qualità della vita”

Installato davanti all'ospedale Cottolengo, il sistema DEPS permetterà di verificare la presenza di stalli liberi attraverso un'app in grado di ricevere informazioni in tempo reale

Inaugurato il primo parcheggio smart per persone con disabilità, Appendino: “Innovazione che migliora la qualità della vita”

Una sperimentazione che potrà portare molti benefici alla mobilità delle persone con disabilità: è stato inaugurato oggi davanti all'ospedale Cottolengo, infatti, il primo parcheggio smart riservato.

Il progetto, ribattezzato DEPS (Disabled Easy Parking System) e sviluppato da IOT Solutions nell'ambito di Torino City Lab, attraverso un'applicazione in grado di ricevere informazioni da un apposito sistema di sensori e antenne permetterà di verificare in tempo reale la presenza di posti liberi. In caso di occupazione non corretta dei parcheggi verrà anche inviata una segnalazione alle forze dell'ordine.

A 'posare' ufficialmente il primo dei 130 stalli previsti dal progetto (il secondo è in largo Cibrario, ndr) è stata la sindaca Chiara Appendino, intervenuta insieme all'assessora ai trasporti Maria Lapietra: “Si tratta - ha dichiarato – di un'altra azione per abbattere le barriere architettoniche nella nostra città. Questo tipo di innovazione serve ad aumentare la qualità della vita ma anche per rilevare le sanzioni da applicare: migliorare la mobilità delle persone con disabilità e, contemporaneamente, far rispettare le regole ci dimostra come la tecnologia possa essere al servizio della comunità”.

L'azienda sviluppatrice si è avvalsa della collaborazione di diverse organizzazioni operanti nel mondo della disabilità e non solo. Tra queste CPD - Consulta per le Persone in Difficoltà, Lions Distretto Ia1 – L.C. Stupinigi 2001, UICI - Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Torino e CNA Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa.

L'impiego di tecnologie innovative - ha commentato il disability manager del Comune Franco Leporeva incentivato: se utilizzate in modo consapevole, possono migliorare la vita delle persone con disabilità”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium