/ Attualità

Attualità | 07 febbraio 2024, 07:00

Torino dal cuore d'oro: si torna a comprare un farmaco per chi non può permettersi medicine (e sono sempre di più)

Fino a lunedì 12 febbraio si tiene l'edizione 2024 della "Giornata di raccolta del farmaco". Nel capoluogo e in provincia la richiestra è aumentata del 30%

farmacia e volontari

Anche a Torino torna la giorata della raccolta del farmaco

Anche quest’anno torna a Torino la Giornata di Raccolta del Farmaco. Durerà una settimana, fino a lunedì 12 febbraio. In 5.000 farmacie che partecipano in tutte le città italiane (espongono la locandina dell’iniziativa, l’elenco è consultabile su sul sito apposito), è chiesto ai cittadini di donare uno o più medicinali da banco per i bisognosi. 

Servono, soprattutto, antinfluenzali e medicinali pediatrici, antifebbrili, analgesici, preparati per la tosse e per i disturbi gastrointestinali, farmaci per i dolori articolari e muscolari, antistaminici, disinfettanti, vitamine e sali minerali.  

E' possibile farlo in oltre 300 farmacie

A Torino e provincia, la Raccolta si svolge da martedì 6 a lunedì 12 febbraio in 311 farmacie. I farmaci raccolti sosterranno 64 realtà benefiche del territorio che hanno espresso un fabbisogno di 137.148 confezioni di farmaci (con un aumento di 31.324 confezioni rispetto alle 105.824 richieste nel 2023), che andranno ad aiutare 42.855 assistiti, 13.860 persone in più rispetto alle 28.995 del 2023. Durante l’edizione del 2023, sono state raccolte 39.365 confezioni (pari a un valore di € 324.453 euro) che hanno aiutato 28.995 persone in condizione di povertà sanitaria assistite da 61 enti.

Nel 2023 raccolti farmaci per 554mila euro

In Piemonte, nel 2023, sono state raccolte 66.514 confezioni di farmaci in 567 farmacie, pari a un valore di 554.325 euro. I medicinali raccolti hanno contribuito a curare 60.180 persone aiutate da 153 realtà socio assistenziali del territorio regionale.

La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio di AIFA e in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Egualia – Industrie Farmaci Accessibili. Intesa Sanpaolo è Partner Istituzionale dell’iniziativa. La GRF è realizzata grazie all’importante contributo incondizionato di IBSA Italy, Teva Italia, EG Stada Group e DHL Supply Chain Italia e al sostegno di DOC Generici, Accord Healthcare, Piam Farmaceutici, Zentiva Italia e Zuccari.

La Raccolta è supportata da RAI per la Sostenibilità – ESG, Mediafriends, La7, Sky per il sociale, e Pubblicità Progresso.

L’iniziativa è possibile grazie al sostegno di oltre 19.000 farmacisti (titolari e non) che oltre a ospitare la GRF la sostengono con erogazioni liberali. Anche quest’anno, ci saranno oltre 25.000 volontari.

Le parole di Papa Francesco

"Donare un farmaco è un gesto semplice e può essere determinante per la salute di chi non può permetterselo. Contribuisce in maniera importante al bene di chi lo riceve. Ma anche di chi lo dona. Perché, in fondo, compiere il bene è una parte inscindibile della legge scritta nel cuore di ogni persona, è una componente della stessa struttura umana: “siamo venuti al mondo perché qualcuno ci ha accolti, siamo fatti per l’amore, siamo chiamati alla comunione e alla fraternità”, ha detto Papa Francesco in previsione della Giornata Mondiale del Malato, che cade proprio durante la settimana di Raccolta. "La gratuità, insomma, è una dimensione essenziale della nostra anima. Basterebbe questo non solo per donare un farmaco a chi ne ha bisogno, ma anche per comprendere come sarebbe così semplice costruire un mondo di pace", ha dichiarato Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico ETS. 

MSci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium