/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 21 maggio 2024, 13:40

Piazza Baldissera, nel 2025 si cambia: addio rotonda, arrivano 6 semafori "intelligenti"

Via libera questa mattina al progetto di fattibilità tecnica: la linea 10 sarà tutta tram, da corso Settembrini a via Massari

Piazza Baldissera, nel 2025 si cambio: addio rotonda, arrivano 6 semafori "intelligenti"

Piazza Baldissera, nel 2025 si cambio: addio rotonda, arrivano 6 semafori "intelligenti"

Piazza Baldissera cambia aspetto: da rotatoria (spesso congestionata dai veicoli), ad incrocio controllato da sei semafori per gestire meglio i flussi di traffico. L'intersezione è sicuramente uno dei punti nodali della città, dove già oggi convergono oltre 5mila auto allora.

Piazze pedonali e aree verdi

Attorno a piazza Baldissera, negli spazi tra le diverse strade convergenti, saranno realizzate una serie di piazze pedonali con pavimentazione permeabile e illuminate, con aree verdi, panchine, aree di sosta per le bici e, eventualmente, con piccoli chioschi.

Riattivazione del tram 10

Prevista poi la riattivazione del tram su tutto il tracciato del 10. Attualmente la linea viene gestita con i mezzi su binaria da corso Settembrini a piazza Statuto, poi c'è la navetta 10 da Porta Susa a via Massari. Con gli interventi su piazza Baldissera verranno messe le traversine e questo consentirà di avere tutto il 10 tram da corso Settembrini a via Massari.

Ridotti i tempi di attraversamento

La Giunta Comunale ha approvato questa mattina, su proposta dell’assessora alla Mobilità Chiara Foglietta, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il riassetto della viabilità dell’importante crocevia e il ripristino dell’impianto tranviario già presente lungo le vie Cecchi, Chiesa della Salute e Bibiana con la riattivazione del servizio tra piazza Statuto e via Massari, oggi effettuato con autobus.

Secondo uno studio, la nuova soluzione ridurrà i tempi di attraversamento dell'incrocio, anche in orari di punta. L'obiettivo è scongiurare le lunghe code ed il blocco alla circolazione causate dall'attuale incrocio.  

Sei semafori intelligenti

Verranno quindi collocati sei semafori "intelligenti" che consentiranno di controllare l’andamento dei flussi di traffico sia veicolari, sia pedonali e ciclabili, oltre che quelli della linea 10 del tram. Ogni carreggiata, poi, sarà dotata di una corsia diretta destra per consentire di effettuare la manovra di svolta a monte dell’intersezione senza dover impegnare l’incrocio.   

Saranno realizzati percorsi tattili con connessione alle fermate del trasporto pubblico e i nuovi impianti semaforici saranno dotati degli ausili acustici per le persone ipovedenti.

La spesa

La spesa complessiva dell’intero intervento è di 7 milioni e 500mila euro finanziata per 4 milioni e 500mila euro con fondi della Città e per 3 milioni di euro con le risorse assegnate dal PN Metro Plus.

Lavori al via nel 2025

Dopo l’approvazione ad agosto del progetto esecutivo, l’iter procedurale prevede entro la fine del 2024 la gara d’appalto e l’assegnazione dei lavori. L’inizio del cantiere, che avrà una durata di 12 mesi, è fissato per il primo trimestre del 2025.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium